Come certificarsi


La certificazione di una professione o di una competenza, in base alla norma ISO 17024, avviene secondo un percorso predefinito a cui corrispondono necessariamente fasi di pagamento distinte per garantire la massima trasparenza e correttezza verso i candidati.

Richiesta di certificazione ed analisi documentale
Questa fase rappresenta l’inizio ufficiale dell’iter di certificazione, è in base alla richiesta che avviene la prima parte della procedura valutativa, ossia l’analisi documentale.
Per analisi documentale si intende la verifica dei prerequisiti ovvero, in base allo schema di riferimento, si analizzano il CV della persona e le evidenze atte a comprovare il possesso dei requisiti per poter accedere all’esame.
Questa fase avviene a fronte di un pagamento anticipato contestuale alla domanda, non rimborsabile, proprio perché se il candidato non è in possesso dei requisiti non può sostenere l’analisi quindi non viene ammesso alla fase d’esame successiva.

Iscrizione alla sessione di esame
Se l’analisi documentale ha confermato quanto previsto in termini di prerequisiti, il candidato può iscriversi alla prova di esame effettuando contestualmente il pagamento.
La procedura valutativa, in base a quanto previsto dallo schema di riferimento, può proseguite mediante varie tipologie d’esame e combinazioni delle stesse, ad esempio:
Esame scritto a risposte multiple
Esame orale
Prova pratica
Affiancamento durante l’operatività professionale
L’iter di certificazione non si esaurisce con questa fase perché manca l’ultima attività ovvero la delibera.

Delibera
Una volta superate entrambe le fasi della procedura valutativa, il fascicolo del professionista passa al vaglio del Comitato di Certificazione che verifica che il processo sia avvenuto in conformità alla norma e allo schema di certificazione.
Colui che delibera sarà sempre un soggetto diverso dall’esaminatore.
Questo proprio per garantire l’indipendenza di giudizio.
A seguito della corretta e positiva valutazione del Comitato di Certificazione, la persona è certificata e viene iscritta nel registro di riferimento.
In base alla norma e allo schema di certificazione vi sono varie tipologie di certificato in termini di mantenimento annuale e/o rinnovo, per tali dettagli si rimanda allo schema di certificazione.